Questo utilizza Cookie. Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie

​A Milano puoi trovarci su www.rinoplasticamilano.info

La Rinoplastica Monza è l'intervento a cui ricorrono tutti coloro che sono interessati a rimodellare il proprio naso. Anche se la finalità di questa procedura è principalmente estetica, a tutti gli effetti, rientra nell'ambito della chirurgia plastica e, nonostante sia sempre più richiesta, deve essere affrontata con la dovuta attenzione e serietà di qualsiasi altra operazione chirurgica.

Poiché viviamo in una società in cui l'immagine è sempre più importante, donne e uomini di tutte le età cercano di conformarsi ai canoni estetici dettati dal mondo della moda e della televisione. Per raggiungere gli obiettivi sperati, sono disposti anche a sottoporsi ad interventi che modificano definitivamente alcuni tratti del loro aspetto.

In particolare, grazie a questa specifica procedura medica, si ha la possibilità di modificare la forma e le dimensioni del naso migliorando l'armonia del viso, senza però stravolgere la sua fisionomia. Generalmente si distingue tra Rinoplastica chiusa e Rinoplastica aperta.

I difetti più comuni che si desidera andare a correggere riguardano il profilo o il dorso del naso che in alcuni casi può presentare una gobba (gibbo osteocartilagineo) e può non essere dritto ma deviato congenitamente o a seguito di un trauma.

In questi casi si interviene mediante un'incisione all’interno del naso (rinoplastica chiusa), procedura più rapida e meno invasiva.

Quando e’ necessario correggere anche la punta, la metodologia appena indicata può non essere sufficiente per ottenere un buon risultato: in questo caso e’ meglio ricorrere alla rinoplastica aperta (open rinoplastica) che inizia con una piccola incisione esterna e continua con il sollevamento del rivestimento cutaneo della punta e del dorso del naso.

Con la rinoplastica aperta si riescono ad osservare molto meglio e a correggere con maggiore precisione le cartilagini che plasmano la forma della punta (cartilagini alari) e della parte molle del dorso del naso (cartilagini laterali o triangolari). La tecnica di rinoplastica aperta e’ la scelta obbligata per correggere le deformazioni importanti e gli esiti di precedenti interventi mal eseguiti.

Come già anticipato, non ci sono limiti di età per potersi sottoporre alla Rinoplastica Monza. Tuttavia, per il raggiungimento di buoni risultati, che possano essere mantenuti nel tempo, è preferibile aspettare il compimento dei 15-16 anni, che coincidono con la fine dello sviluppo delle strutture ossee e cartilaginee. Inoltre, tale operazione può essere eseguita anche in associazione con altre tecniche chirurgiche quali la blefaroplastica, il lifting, la mentoplastica o altri interventi di chirurgia estetica o funzionale.

Contrariamente a quanto si possa pensare, questo è uno degli interventi estetici più complessi e delicati a cui ci si può sottoporre. Affinché vengano garantiti buoni risultati e si abbassino notevolmente le percentuali di rischio, è necessario affidarsi a specialisti in chirurgia plastica, e soprattutto a strutture idonee e ben attrezzate.

Le complicazioni in cui si può incorrere, generalmente riguardano le possibilità di eccessivo sanguinamento e il sopraggiungere di infezioni. Va anche puntualizzato che, grazie all'impiego di tecniche sempre più moderne e notevolmente perfezionate negli ultimi anni, le percentuali di rischio oggi sono decisamente inferiori rispetto a quanto accadeva in passato, però possono ancora presentarsi. L'unico modo per poterle affrontare nel migliore dei modi, consiste proprio nel rivolgersi a seri professionisti e, cosa ancora più importante, nel seguire attentamente tutta la fase preparatoria e successiva all'intervento consigliata dal chirurgo (ad esempio i fumatori, dovrebbero ridurre l'utilizzo di sigarette, poiché il fumo aumenta il rischio di incorrere in complicazioni e allunga i tempi di guarigione).

La Rinoplastica Monza è una procedura altamente personalizzabile, proprio perché deve essere adattata alle differenti condizioni di partenza. E' fondamentale, pertanto, sottoporsi ad un'accurata visita specialistica in cui il chirurgo avrà anzitutto il compito di valutare la forma e le dimensioni del naso, verificare la presenza di eventuali difetti estetici e funzionali e illustrare tutte le possibili modificazioni armoniche della forma, del profilo e dell'estetica del naso. In questa fase, il chirurgo può ricorrere a strumenti computerizzati e tecnologicamente avanzati, che consentono al paziente di visualizzare anticipatamente tutte le possibili correzioni.

Sempre durante la visita specialistica, il medico dovrà valutare anche lo stato di salute di chi decide di sottoporsi all'intervento, per escludere la presenza di eventuali complicazioni (pressione alta, problemi di cicatrizzazione...) che possano in qualche modo pregiudicare la buona riuscita dell'operazione.

Scopo di questa visita è consentire al chirurgo, di comune accordo col paziente, di poter definire la forma che meglio possa armonizzarsi con l'intera fisionomia, e fornire tutte le indicazioni relative all'alimentazione da seguire pre e post operazione, assunzione di farmaci, alcool e fumo.

La Rinoplastica Monza si esegue generalmente in regime di anestesia generale, termina con l'applicazione di un piccolo gesso fermato sul dorso del naso con due cerotti, ma senza l'uso di tamponi e prevede il ricovero in ospedale che si conclude nell'arco di una giornata. Solo nei casi più critici, verrà predisposto il ricovero in clinica per una o due notti.

Le incisioni praticate per effettuare le dovute correzioni non lasciano nessun segno visibile, in quanto sono nascoste all'interno delle cavità nasali.

Per quanto riguarda il decorso post-operatorio, va evidenziato che nelle 48 ore successive all'intervento, il paziente deve rimanere a riposo e mantenere la testa sollevata. Dal terzo giorno si potrà iniziare a riprendere una vita normale, evitando, però, attività eccessivamente faticose, saune e bagni turchi, l'esposizione al sole, l'assunzione di cibi e bevande molto calde e limitando al massimo l'uso degli occhiali.

E' molto probabile che nei due giorni immediatamente successivi all'operazione, possano comparire delle ecchimosi o dei rigonfiamenti nella zona situata intorno agli occhi. Trascorsi sette giorni dall'operazione, il chirurgo procederà alla rimozione del gesso e poco alla volta il naso, inizialmente gonfio ed ematoso, assumerà le sembianze concordate.

 

Specializzato in Rinoplastica Monza è il Dott. Carlo Cappa, al quale ci si può rivolgere anche per altre tipologie di interventi di chirurgia plastica finalizzati al rimodellamento di viso, corpo e seno. In particolare, il Dott. Cappa si occupa anche di:

  • Otoplastica .
  • Mentoplastica
  • Blefaroplastica
  • Xantelasmi
  • Botulino
  • Lipofilling
  • Acido Ialuronico
  • Mastoplastica additiva e riduttiva
  • Mastopessi
  • Ginecomastia
  • Liposuzione
  • lifting braccia e cosce
  • Addominoplastica
  • ...e molto altro ancora.

Indipendentemente dal tipo di intervento richiesto, durante il primo colloquio il Dott. Cappa mira a comprendere le esigenze del paziente e le sue motivazioni all'intervento, in modo da poter instaurare un rapporto medico paziente basato sulla fiducia e la stima reciproca fin dal primo incontro.

Carlo Cappa Badge Bronze

RECENSISCI!
 

 -  - 

Professione & Filosofia

Durante il primo colloquio cerco di capire le esigenze del paziente e le sue motivazioni all'intervento: il rapporto medico paziente nasce al primo incontro ed e' la base per costruire un alleanza di fiducia e stima reciproca.