Questo utilizza Cookie. Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie
Mastoplastica riduttiva


Quando le dimensioni del seno sono eccessive si deve ricorrere all’intervento di mastoplastica riduttiva.

La mastoplastica riduttiva consente di ridurre le dimensioni della mammella attraverso un incisione periareolare unita solitamente ad incisioni verticale ed orizzontale nel solco sottomammario.
La mastoplastica riduttiva si limita alla incisione periareolare nelle riduzioni moderate. Nelle mammelle di grosse dimensioni la mastoplastica riduttiva prevede anche una estesa incisione sottomammaria che invece puo’ essere minimizzata o evitata nelle forme intermedie.

Un altro vantaggio della mammoplastica riduttiva e’ il riposizionamento del complesso areola-capezzolo piu’ in alto quando e’ presente una ptosi della mammella.

La mastoplastica riduttiva e’ un intervento che consente un miglioramento non solo estetico ma anche funzionale in quanto spesso le dimensioni eccessive delle mammelle provocano disturbi muscolo scheletrici al dorso. Per questi motivi, nonostante la presenza di cicatrici poco visibili, la mastoplastica riduttiva e’ un intervento molto richiesto per i risultati soddisfacenti che consente in tutti i casi.



Carlo Cappa Badge Bronze

RECENSISCI!
 

 -  - 

Professione & Filosofia

Durante il primo colloquio cerco di capire le esigenze del paziente e le sue motivazioni all'intervento: il rapporto medico paziente nasce al primo incontro ed e' la base per costruire un alleanza di fiducia e stima reciproca.